1278 Views |  Like

I tuoi abiti sono messaggi…Per una comunicazione più efficace falli andare d’accordo con le tue parole!

saper-comunicare-in-modo-efficaceVestirsi in modo adeguato con il contesto e il ruolo che svolgi, significa essere congruente con il tuo scopo, soprattutto in ambito lavorativo. I tuoi abiti comunicano messaggi e puoi considerarli un completamento a come ti comporti e come parli.

Più sono in sintonia con quello che vuoi trasmettere realmente e  più sei efficace nella tua comunicazione.

Questo perché la comunicazione non è fatta solo di parole e comportamento ma anche di apparenza, di immagine cioè di “qualcosa” che si vede.

Un’immagine adeguata rafforza il tuo messaggio e lo rende inequivocabile al primo sguardo, come una freccia che punta diritta al suo obiettivo.

Purtroppo che ti piaccia o meno, ci sono situazioni nelle vita in cui la prima impressione è quella che conta.

Specialmente nel mondo del lavoro, dove il tempo a disposizione è sempre ridotto e sintonizzarsi al primo colpo con chi ti circonda fa risparmiare un sacco di tempo, sia a te che a coloro che hanno a che fare con te.

E’ chiaro che il passo successivo sarà quello di dimostrare veramente la bontà dei contenuti di cui ti fai portatore ma se sei sincero, grazie ad una prima buona impressione, avrai già conquistato il 70% del tuo obiettivo.

Questo perchè la comunicazione visiva è quella che rimane più impressa, mentre quella verbale viene dopo.

Se invece la tua apparenza non corrisponde all’autenticità dei tuoi contenuti, in pratica se sei un bleffatore, verrai smascherato quanto prima e servito con quanto ti meriti.

Molte persone però sorvolano sulla questione dell’immagine perchè ritengono che sia un atto superficiale.  Ma è giusto considerarlo tale solo se ci limitiamo a quello, cioè alla sola immagine fine a se stessa, senza tenere conto anche del contenuto.

Poichè sappiamo che mente e corpo si influenzano a vicenda, fare in modo che il nostro aspetto esteriore vada d’accordo con i nostri pensieri, costituisce un vantaggio sia per chi ascolta che per chi deve farsi capire.

Puntare direttamente al contenuto senza badare all’immagine e alla forma ha senso in un contesto privato, intimo, con chi ci conosce e abbiamo confidenza.

Ma in un ambiente lavorativo o comunque pubblico, anche se le nostre intenzioni sono più che buone non possiamo pretendere di essere compresi al volo.

Se per esempio ci presentiamo in jeans e scarpe da ginnastica ad una riunione importante dove dobbiamo trasmettere messaggi come autorevolezza e affidabilità, convicere gli altri di qualcosa, oppure far passare notizie scomode, molto probabimente non saremmo molto credibili.

Si tratta di un clichè è vero, ma si chiama così proprio perchè è capito e compreso da chiunque!

La qualità della comunicazione fra le persone è sempre inferiore a quello che ci aspettiamo per mille motivi: disattenzione, pensieri, passività fanno si che l’ascolto attivo e quindi l’attenzione generale sia molto intermittente.

Ecco perchè vestirsi in modo adeguato al messaggio che intendi trasmettere, cattura l’attenzione dei tuoi interlocutori e fa risparmiare tempo, perchè la tua immagine li conduce incosciamente dentro a quello che tu vuoi dire e comunicare.

Certamente devi capire anche il contesto in cui ti stai muovendo, se ti trovi cioè in un ambiente molto formale, quali sono le abitudini dei tuoi superiori e cosa si aspettano da te, da quanto tempo sei in quell”ambiente.

Devi capire in pratica qual’è l’image corporate del gruppo o dell’azienda di cui fai parte, cioè la sua identità visiva, riconoscibile a chiunque a colpo d’occhio.

Se lavori nel settore creativo tipo moda o spettacolo certamente c’è più libertà di espressione, ma anche questi settori hanno il loro tipo di linguaggio.

Quindi, quando stai per entrare in azione, poniti queste quattro domande fondamentali:

  • Chi sei e qual’è il tuo ruolo in quel preciso contesto.

  • Cosa vuoi trasmettere agli altri, qual’è il tuo messaggio.

  • Cosa intendi otterere dagli altri con il tuo messaggio.

  • Qual’è il modo migliore e quindi di cosa ti puoi servire per ottenere il tuo scopo.

A questo proposito servirsi dell’abito più adeguato è sicuramente un’arma vincente, nonchè una carta in più da giocare a tua disposizione.

Cosa ne pensi? Sei d’accordo? Cosa aggiungeresti a tutto questo o cosa invece non condividi? Aspetto i tuoi commenti….ciao!

Monica