28784 Views |  1

Cosa rende un uomo attraente a prima vista

cosa-rende-un-uomo-attraente-a-prima-vista

Forse ti sarà capitato di chiederti come fare per piacere di più e perché no, anche come fare per essere notato a prima vista. Se è così probabilmente vorresti sapere qual è il segreto per apparire più attraente e sicuro di te e abbandonare per sempre la sensazione di passare inosservato.

Suscitare interesse a prima vista è una capacità che può esserti utile non solo quando vuoi fare colpo su una donna che ti piace, ma anche in campo professionale e più semplicemente in qualsiasi occasione della vita in cui hai deciso che vuoi apparire sicuro di te.

Magari dentro di te ti senti già sicuro: per i tuoi pensieri, le tue convinzioni e anche le tue parole. Non è detto però che chi ti vede abbia la stessa percezione… perchè sentirsi sicuri e apparie tali sono cose che non sempre coincidono.

I tuoi abiti possono darti una mano per presentarti al meglio, soprattutto quando gli altri non ti conoscono…

ma indubbiamente costituiscono solo una parte e non il tutto della questione. Vestirsi bene  e in modo adeguato alla situazione, è certamente importante, nel senso che rappresenta un ottimo inizio, ma poi sappi che devi spingerti anche un pò più in là dei tuoi abiti e del tuo aspetto fisico.

Nel mio ebook gratuito “Come diventare un uomo attraente in 4 passi” parlo proprio di questo, cioè degli elementi chiave per diventare attraenti e suscitare fascino, quindi se non l’hai ancora scaricato, ti consiglio di farlo e leggerlo. In questo post, invece, affronterò l’argomento sostanzialmente dal punto di vista della prima impressione visiva. Detto questo…

Sappi che ciò che cattura l’attenzione delle persone che ti vedono, prima ancora di sentirti parlare è il tuo portamento.

Un bel portamento dimostra eleganza e sicurezza ed è capace di suscitare l’interesse e la curiosità anche di chi è notoriamente distratto! Ma quali sono gli elementi che costituiscono un bel portamento? Eccoli:

  • Prima cosa le spalle. Devono essere aperte in modo da spingere il petto in fuori e costringere la schiena a stare diritta. Un uomo con le spalle strette e curve non è assolutamente attraente e soprattutto non dimostra sicurezza.
  • Secondo, la camminata. Deve essere sicura, decisa, senza incertezze.
  • Terzo, lo sguardo. Devi guardare diritto davanti a te. Se stai conversando con qualcuno devi guardarlo negli occhi, avendo cura però di non usare uno sguardo troppo indagatore che potrebbe infastidire.

Ciò che conta è la direzione del tuo capo che deve essere rivolta verso colui con cui hai a che fare e non da un’altra parte.

  • Quarto, prendi possesso dello spazio che ti circonda. In pratica non stare in un angolo, ma ritagliati lo spazio che ti serve per far capire che ci sei, senza ovviamente esagerare da sembrare invadente. La tua gestualità deve essere morbida, rilassata e mai frenetica.

Se devi sederti, non stare con le gambe troppo chiuse perché in questo modo dai l’impressione di temere qualcosa. Mentre se sei in piedi, tieni le gambe ferme e diritte leggermente divaricate come se fossero il tuo pilastro.

Il mio maestro di sci di fondo era solito usare questa frase per stimolare i suoi allievi ad assumere un portamento sicuro: “Petto in fuori, mento alto e sguardo fiero!”

Prova anche tu, se poi ci aggiungi anche il sorriso sarai perfetto! Questa postura ti farà diventare più sicuro di te all’istante, anche se ti ritieni timido.

Questo perché, ascolta bene…non è solo la tua mente e quindi i tuoi pensieri a condizionare il tuo comportamento, ma vale anche il contrario e cioè

 il tuo comportamento e il modo in cui usi il tuo fisico condizionano moltissimo i tuoi pensieri e quindi il tuo stato psicologico.

Mettiamo che sei convinto di essere timido e così giustifichi le tue spalle strette e lo sguardo basso. Se vuoi un cambiamento efficace non puoi limitarti a lavorare solo sui tuoi pensieri, ma devi anche agire. La prima azione che devi fare è proprio su te stesso e cioè provare a capire come ti senti con le spalle aperte e lo sguardo diritto davanti a te. Prova e poi scrivimi come ti senti!

Ora, tutto questo non significa che devi sembrare un militare anzi, devi cercare invece di essere il più naturale e rilassato possibile. Come? Provando!

Quando si dice che le donne, ma non solo, subiscono il fascino della divisa, in realtà non è la divisa in quanto tale, quanto piuttosto il portamento: la schiena diritta, la camminata decisa, il passo fermo, lo sguardo fiero e visto che non sei un militare anche un bel sorriso!

Cosa ne pensi? Com’è il tuo portamento? Mandami i tuoi commenti, ti aspetto!

Ciao, Monica