Chi sono

Mi chiamo Monica Negri e sono una consulente di stile che lavora nel fashion da più di 20 anni. Se sei in cerca di uno stile tuo, ti aiuto a definirlo nel gusto e nella scelta dei capi. Se invece hai già un tuo stile, ti aiuto a trovare i capi vincenti per raccontare chi sei. Ho lavorato per prestigiosi brand come stilista, product manager e buyer quali Mariella Burani, Emanuel Ungaro, Claude Montana, Motivi, Elena Mirò, Cori.

Amo l’arte, la storia, la fotografia e studio il russo. Sono appassionata anche di comunicazione e crescita personale. Nel 2010 ho ottenuto la certificazione di Master Practitioner of NLP e successivamente ho studiato Counselling presso l’Istituto ITAT di Torino. Unendo queste competenze e passioni ho creato nel 2010 il sito Stilestili.

Cinque cose in cui credo

1- Cos’è lo stile per me e il mio scopo attraverso questo sito.

Lo stile non è un cliché ma è cultura. E poi, è coltivare il piacere per le cose belle. Penso che tutte le persone cerchino istintivamente la bellezza e desiderino essere ricordate nel modo migliore anche se non seguono la moda. Per questo se vuoi, posso aiutarti a valorizzarti e a piacersi di più con uno stile che rispecchia la tua unicità, perché la conquista del proprio stile è un piacere che ti accompagna per tutta la vita.  Per me la bellezza è il risultato di un pensiero, di un’ispirazione più ancora che un fatto estetico. Se lavoreremo insieme, la prima cosa che ti chiederò è: < Cosa ti piace? >.

2- L’importanza di essere se stessi.

In una società globalizzata come quella in cui viviamo, è sempre più importante chiedersi cosa abbia veramente senso per noi. Consapevolizzarsi sui propri valori è il primo passo per cercare di essere se stessi e definire quindi anche i propri gusti estetici, affermando: questo si, questo no e scegliere solo il meglio per quando ci serve.

3- Scegliere il meglio oppure fare senza.

Oggi c’è molta più libertà di un tempo su come vestirsi e c’è anche molta offerta per qualunque budget di spesa. Quindi, non è difficile vestirti come vuoi. Però c’è anche tanta omologazione e la qualità oltre che rara è quasi sempre costosa. Verrebbe da dire che “meglio” è quello che puoi permetterti. Ma “meglio” è soprattutto saper scegliere! Così come anche decidere consapevolmente di fare a meno di qualcosa.

4- L’importanza del contesto.

Uno dei principali fattori della mancanza di stile oggi, consiste nel credere che tutto vada bene con tutto perché tanto nessuno si scandalizza più di niente. Avere stile invece, non vuol dire soltanto vestirsi in base alla propria personalità, ma anche sapersi cambiare d’abito in base all’occasione. Non è una questione di etichetta, ma di avere voglia di mettersi in gioco concedendo a se stessi il piacere di vedersi diversi e perché no, scoprirsi altresì migliori.

5- La bellezza è un valore.

I nostri abiti sono strumenti nelle nostre mani che possono diventare dei veri alleati per renderci più belli, più autorevoli, più affascinanti, più misteriosi, più sexy, più tutto quello che vuoi tu. Ma soprattutto più belli! E quando una persona si sente più bella, diventa automaticamente più felice perché la bellezza porta gioia e ottimismo. Questa è la parte del mio lavoro che mi piace di più: vedere una persona felice.

Come posso aiutarti

Il mio scopo è aiutarti a far emergere la tua unicità costruendo un guardaroba di capi che si abbinano bene tra loro per coerenza di stile, tessuti, colori e funzioni. Insieme mettiamo a fuoco cosa ti piace, che tipo di comunicazione vuoi ottenere e i tuoi bisogni di adesso.

Se fai questo, puoi vestirti in 5 minuti con più sicurezza e soddisfazione. Non solo, ti senti a tuo agio in ogni occasione e puoi concentrarti meglio in quello che fai, semplicemente perché non ci pensi più. 

Ti aiuto fornendoti informazioni concrete che potrai mettere in pratica subito e che fanno parte della mia esperienza maturata in più di 20 anni di lavoro nel mondo del fashion. Si tratta di indicazioni tecniche ma anche creative, certamente di buon senso e altre volte di autostima come ad esempio:

E

Smettere di paragonarti a qualcun altro, a quando eri più giovane o peggio ancora a quello che vedi sui social, nelle riviste o nelle sfilate.

E

Accettarti maggiormente trasformando quelli che chiami “difetti” in veri e propri punti di forza, mettendo quindi in luce chi sei, cosa vuoi esprimere di te e per cosa vorresti essere ricordato/a.

E

Imparare che se non puoi permetterti qualcosa, anziché dispiacerti, puoi decidere consapevolmente di farne a meno.

E

Prendere dalla moda solo quello che ti serve per migliorarti veramente e non perché è di moda e ce l’hanno tutti.

E

Riconoscere i dettagli di qualità che fanno la differenza nella scelta dei tuoi abiti e che ti faranno ricordare come una persona di stile.

E soprattutto…

Ti insegno a vestire bene in 5 minuti!

Senza spendere un capitale, senza perdere troppo tempo davanti allo specchio.