come-e-quando-e-possibile-non-indossare-la-cintura

Paul Smith

 

Quando e come è possibile non mettere la cintura nei pantaloni senza rischiare di sembrare trasandato? La domanda sorge spontanea quando il pantalone è provvisto di passanti, diversamente se il pantalone nasce senza passanti, oppure è costruito per essere portato con le bretelle, il problema non si pone, poiché in questi casi è evidente che la cintura non occorre.

 

indossare-il-pantalone-senza-cintura

Paul Smith

 

Se invece il tuo pantalone è provvisto di passanti ma ti piace l’idea di omettere la cintura, in virtù di uno stile rilassato e disinvolto, quasi come  “disinteressato” della moda (mentre in realtà lo è ugualmente)… presta bene attenzione a questi dettagli di stile importanti:

Puoi evitare la cintura solo se il tuo outfit è piuttosto informale e soprattutto se il contesto in cui ti trovi lo è altrettanto. Tanto per capirci, puoi farlo in tutti quei casi in cui la situazione è rilassata o da tempo libero. Mentre è assolutamente vietato in una cerimonia per una questione di dress code. Ed è sconveniente in un contesto lavorativo (a meno che tu non lavori nel settore moda) in particolare se hai a che fare con i clienti e per finire meglio evitare anche nel giorno della tua laurea.

Detto questo, un abito classico grigio o blu in fresco di lana per quanto di foggia moderna, cioè aggiornato nei volumi e nelle linee ma fondamentalmente dall’immagine “tranquilla”, non è adatto ad essere portato senza cintura!

 

completo-elegante-uomo

Questo tipo di abito e d’immagine complessiva richiedono una cintura.

 

Differentemente un abito, o uno spezzato giacca-pantalone dall’impronta fashion, cioè con dettagli insoliti e un tessuto particolare può, anche nel blu e nel grigio, essere portato senza cintura, tuttavia la questione non finisce qui…

uomo-con-pantalone-senza-cintura

Paul Smith

 

Oltre alle caratteristiche stilistiche del completo, anche tutto il resto deve essere curato nei minimi particolari: le scarpe e le calze devono essere impeccabili, sia nel gusto che nell’abbinamento colore, come anche nello stato; la camicia deve essere perfettamente stirata; la maglia deve essere moderna e ben conservata; l’eventuale cravatta deve essere fashion e non classica; infine l’hairstyle cioè il look dei capelli e della barba deve essere aggiornato e in ordine!

Il concetto da comprendere è che l’assenza di un accessorio importante e funzionale come la cintura non deve dare l’impressione che te ne sei dimenticato, come neppure la sensazione “che con cintura sarebbe meglio”, bensì il tutto deve reggere ugualmente e funzionare alla perfezione. In pratica…

L’assenza di cintura deve essere meditata e non casuale!

E per far sì che ciò avvenga, riassumendo, devi:

  1. Riflettere sulla circostanza che dovrai affrontare e il luogo in cui ti troverai, prima di cominciare a pensare come vestirti.
  2. Evitare di scegliere a caso o come d’abitudine i tuoi abiti, ed essere in questo caso molto attento e scrupoloso nella scelta.
  3. Per non sbagliare è meglio se ti orienti su un completo fashion e non su uno classico per quanto moderno e aggiornato.
  4. Fare in modo che il tessuto della cinta del pantalone sia perfettamente stirato e privo di grinze.
  5. Curare molto la scelta delle scarpe che devono essere moderne e in ottimo stato, così come le calze che devono essere impeccabili (scure come sempre, oppure di un colore intonato a qualcosa che indossi).
  6. Evitare di mettere la pochette nel taschino della giacca, perché la presenza del fazzoletto farebbe “sentire” maggiormente la mancanza della cintura. L’obiettivo deve essere quello di ottenere un’immagine essenziale, seppur curata nei minimi dettagli.

Cosa ne pensi? Scrivimi i tuoi commenti! Ciao…

Monica

Articolo aggiornato il 30 agosto 2019

 

Ti interessa rimanere aggiornato?

Iscriviti alla mia newsletter!

Se ti iscrivi hai accesso a molti contenuti gratuiti e sarai sempre informato in anticipo su promozioni riguardanti iniziative, corsi ed eventi per il tuo stile.